Trattamento tampone per il controllo della varroa

apiguard-trattamento-tampone-varroa
la Redazione
16 luglio 2015

Una volta finite le operazioni di raccolta del miele effettuate il trattamento tampone per il controllo della varroa

In agosto, per chi si dedica all’apicoltura, è previsto il cosiddetto trattamento tampone per il controllo della varroa. Per poterlo effettuare, tutte le operazioni di raccolta del miele devono essere terminate in luglio. Per l’intervento potete impiegare uno dei prodotti registrati per l’impiego in apicoltura e più precisamente:

  • Api Life Var, che si usa con temperature comprese fra 15-20 e 25-30 °C a dosaggio standard (collocate il contenuto di una busta sopra i favi, alla periferia della zona di covata, ripetendo l’operazione dopo 10-12 giorni); con temperature più elevate si utilizza invece il contenuto di una busta in tre volte, intervenendo ogni 7-10 giorni;
  • Apiguard (nella foto), che si presenta sotto forma di vaschette monodose da 25 grammi pronte all’uso; queste vanno posizionate sopra i favi per 14 giorni, per due cicli di trattamento consecutivi;
  • Thymovar, preparato in strisce contenenti 15 grammi di timolo, da utilizzare senza il melario, con temperature non superiori a 30 °C. Si impiega la striscia di cellulosa tagliata in tre pezzi, collocandola sopra i favi per 3-4 settimane. Si ripete poi un trattamento della stessa durata con un’altra striscia;
  • Api-Bioxal, prodotto commerciale a base di acido ossalico, disponibile in buste da 35 grammi da sciogliere in 500 ml di sciroppo da somministrare gocciolato. Ciascuna confezione è sufficiente per il trattamento di 10 alveari. Per la procedura di utilizzo consigliamo di contattare l’Associazione apicoltori locale.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Api Allevamenti
Nuova edizione del manuale di apicoltura, aggiornata e multimediale È in vendita la quarta edizione di «Apicoltura, tecnica e pratica», manuale che guida i lettori alla conoscenza del «superorganismo» alveare e della gestione dell’apiario. L’autore Alessandro Pistoia, grazie alla sua… (continua)
cane-da-pastore-bergamasco-vita-in-campagna Allevamenti
Il Cane da Pastore Bergamasco: carattere e caratteristiche Il Cane da Pastore Bergamasco è un cane generalmente assai socievole e affettuoso con il proprietario e i membri della sua famiglia, ai quali si lega molto strettamente, mentre può manifestare… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER