Come essiccare frutta e ortaggi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
la Redazione
9 giugno 2017

L'essiccazione di frutta (albicocche, fichi, kaki, mele, pere, susine, ecc.) e di ortaggi (carote, pomodori, zucchini ecc.) al sole è un metodo di conservazione antico, con il quale si priva quasi totalmente il vegetale dell’acqua di cui è composto. Frutta e ortaggi si possono però essiccare anche impiegando appositi elettrodomestici

Essiccazione al sole

Tra i frutti che meglio si prestano a essere essiccati al sole ricordiamo albicocche, fichi, kaki, mele, pere e susine; tra gli ortaggi vi sono carote, pomodori e zucchini. Frutti e ortaggi sottoposti a tale procedimento, mantengono inalterati per lungo tempo (sino a 12 mesi circa) sapore, profumi e proprietà nutritive. Questa modalità di essiccazione richiede però lunghi tempi di attuazione e un adeguato spazio a disposizione.

Essiccazione con elettrodomestici

Alternativa all’essiccazione al sole è quella tramite essiccatori elettrici, che negli ultimi anni hanno avuto una larga diffusione in ambito casalingo. Si tratta di attrezzi pratici e poco ingombranti, che garantiscono una perfetta e rapida essiccazione, indipendentemente dal clima. La possibilità di regolare i parametri consente anche di controllare calore, umidità e velocità dell’aria, quindi anche i tempi di essiccazione.

Preparazione e tempi di essiccazione, con essiccatore elettrico, di alcuni frutti e ortaggi 

Vegetale Modalità di preparazione Tempi di
essiccazione
Albicocche Usate preferibilmente frutti non troppo maturi; dopo averli snocciolati, divideteli a metà 24-36 ore
Fichi Scegliete frutti ben maturi e asciutti e divideteli preferibilmente a metà 14-18 ore
Kaki Lavorateli quando sono ancora consistenti. Tagliateli a fette dello spessore massimo di 10 mm 24 ore
Mele Affettatele a rondelle spesse 5-7 mm, anche senza sbucciarle 18-24 ore
Pere Affettatele a rondelle spesse 5-7 mm, anche senza sbucciarle 18-24 ore
Susine Scegliete frutti ben maturi; dopo averli snocciolati, divideteli a metà 24-36 ore
Carote Tagliatele a rondelle di circa 5-10 mm di spessore, preferendo
carote giovani non troppo grosse
12-18 ore
Pomodori Dato l’alto contenuto in acqua, questi ortaggi hanno un lungo periodo di essiccazione; scegliete perciò pomodori di piccola taglia e di buona consistenza, da dividere preferibilmente a spicchi 24-36 ore
Zucchini Tagliateli a rondelle di circa 5-10 mm di spessore, preferendo frutti giovani non troppo grossi 18-24 ore

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Mele pronte per la raccolta Cucina
Sidro di mele fatto in casa Per prima cosa bisogna tagliare le mele a piccoli pezzi e metterle in un recipiente dove devono riposare per 6-8 ore a circa 12-15 °C, quindi si centrifugano. Il succo… (continua)
016#09289_(1111)-foto-16 Cucina
Il pane di San Martino È un pane che si presta ad accompagnare piatti a base di carni rosse, ma è delizioso a colazione, spalmato con marmellate o confetture non particolarmente dolci. Ingredienti: 400 grammi… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER