I dispositivi di protezione individuali per l’uso della motosega

immagine-di-copertina
la Redazione
24 ottobre 2016

Per operare con la motosega in sicurezza bisogna adottare anche gli idonei dispositivi di protezione individuali

Per prevenire gli infortuni nell’uso della motosega occorre innanzitutto proteggere il corpo con degli idonei dispositivi di protezione individuali (dpi). Tra questi ricordiamo e consigliamo i seguenti:

  • pantaloni con imbottitura antitaglio per la protezione delle gambe. Quelli conformi sono caratterizzati da un inserto a materassino (indipendente dal tessuto del pantalone) costituito da fibre che, in caso di taglio, vengono agganciate dai denti della motosega e si avvolgono sul pignone di trascinamento bloccando all’istante la catena;
  • calzature con suola antiscivolo, punta antischiacciamento e protezione antitaglio per la salvaguardia dei piedi;
  • guanti antitaglio e con striature siliconiche antivibranti per la protezione delle mani (le vibrazioni rompono i vasi capillari riducendo la sensibilità);
  • cuffie antirumore per la protezione degli organi dell’udito;
  • occhiali per proteggere gli occhi dalla segatura fine che riesce ad attraversare le maglie della visiera del casco;
  • casco con visiera in rete per il riparo della testa contro la caduta di rami e per la protezione del viso contro la proiezione di materiali. Si deve tenere presente che il casco ha una durata di 5 anni a partire dalla data di produzione indicata dal timbro stampigliato all’interno della calotta, che è opportuno verificare all’acquisto. La prova empirica sulla sicurezza di un vecchio casco, prevede di stringerlo tra le gambe: se sulla sommità si forma una striatura bianca significa che non è sicuro; va quindi sostituito con uno nuovo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Potatura melo Frutteto
Lezione di potatura del melo Inizia tenendo presente la regola d’oro per la potatura del melo: maggiore è la vigoria della pianta di melo, minore deve essere l’entità della potatura. Ecco come procedere: valuta la… (continua)
Prodotti fitosanitari Frutteto
Entro due anni sarà necessario il «patentino» per quasi tutti i prodotti fitosanitari Fra poco meno di due anni si concluderà il periodo di applicazione delle misure transitorie previste dal Decreto interministeriale n. 33 del 22 gennaio 2018 «Regolamento sulle misure e sui… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER