Anno nuovo, Agenda nuova!

agenda-2017-vita-in-campagna
la Redazione
7 dicembre 2016

Tema dell’edizione 2017 sono gli uccellini che frequentano i nostri giardini, orti e le nostre campagne: mese dopo mese impareremo a riconoscerli e ad accoglierli

E come vuole la tradizione, il nuovo anno porta con sé quel qualcosa di «vecchio» che è la volontà di offrirvi sempre preziosi consigli e suggerimenti, e qualcosa di «nuovo»: il proposito di farvi vivere il vostro tempo di giardinieri e orticoltori con uno sguardo nuovo. Un giardino e un orto non sono infatti popolati da sole piante, ma sono ecosistemi in miniatura animati dalla presenza di creature che con piante e uomini intrecciano le loro vite. Tra queste gli uccelli sono senz’altro gli abitanti più ciarlieri e vivaci che, con i loro canti e i loro voli, trasmettono gioia e libertà. E saranno proprio gli uccelli che più comunemente incontriamo in campagna ad accompagnarvi, mese dopo mese, in questo 2017. Descrizioni e immagini vi permetteranno di riconoscerli facendoli diventare parte del vostro mondo.

Come sempre, ogni pagina dell’Agenda offre spazi dedicati per annotare le attività da svolgere, gli indirizzi utili, le scadenze e gli appunti di… viaggio, il vostro viaggio in campagna. L’impostazione settimanale facilita la consultazione permettendo di organizzare al meglio il lavoro da fare ogni giorno e di prenderne visione con un rapido sguardo. L’ingresso di ogni nuovo mese è accolto da pagine decorate con illustrazioni di ortaggi, fiori e uccelli del periodo. È qui che i nostri esperti vi ricordano cosa fare nell’orto e nel giardino, vi presentano gli amici alati che potete osservare durante il vostro lavoro, ed è qui che potete annotare le spese affrontate per la cura del vostro spazio verde.


agenda-copL’Agenda di Vita in Campagna 2017, così come le precedenti, vuole essere una sorta di registro di quanto fatto anche in relazione al tempo che fa. Tenere traccia del vostro operato e dell’andamento meteorologico è un prezioso riferimento per compiere scelte accorte l’anno successivo, acquisendo sempre maggiori competenze e migliorando via via la vostra capacità di gestione del tempo e del lavoro. Rimbocchiamoci allora le maniche e mettiamoci all’opera. Fin da gennaio, nel cuore dell’inverno, è fondamentale impostare le attività dell’orto, definendo la rotazione delle colture e organizzando acquisti e lavori. Vi auguriamo un fruttuoso 2017 dandovi appuntamento al 2018 per continuare il lavoro intrapreso quest’anno!

Scopri di più »

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Potrebbe interessarti anche

api-miele-nutrizione-inverno-vita-in-campagna-410×240
Nutrire le api con miele, naturalmente L’obiettivo che si raggiunge con questo metodo di nutrizione naturale è quello di fornire alle api il loro stesso miele, come avviene in natura. In questo modo si fornisce alla colonia un alimento biologicamente completo, evitando… (continua)
Alessandro Pistoia Apicoltura Beekeeping Beekeeper
Apicoltura, l’importanza dei piccoli apiari Oggi solamente le colonie di api allevate (Apis mellifera), e quindi sottoposte al controllo degli apicoltori, sopravvivono, mentre sono praticamente sparite (almeno in Europa) le api selvatiche. Questo fenomeno ha portato alla quasi totale scomparsa… (continua)

Approfondimento

coniglio-selvatico Redazione
Riconoscere le tracce del coniglio selvatico Il coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus) vive tipicamente nella macchia mediterranea, ma la sua grande adattabilità gli ha permesso di colonizzare vari tipi di ambiente. È presente pertanto dalla pianura alla… (continua)
Stormo pavoncelle – uccelli migratori Redazione
Uccelli migratori: l’importanza dei corridoi ecologici In campagna, nel corso dell’anno, osserviamo gli arrivi e le partenze di diversi uccelli migratori provenienti dall’Africa o dal Nord Europa. Rondini, rondoni e balestrucci, ma anche usignoli, gruccioni, upupe,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER