Come intervenire, sulla vite, contro la botrite

acini di uva colpiti da muffa grigia botrite – Vita in Campagna
la Redazione
6 luglio 2017

In questo articolo viene indicato l’utilizzo di prodotti fitosanitari in commercio e ammessi per la coltura in oggetto al momento della pubblicazione online. Verifica sempre, prima del suo utilizzo, che il principio attivo sia ancora registrato per questa coltura.

Solo se le azioni per prevenire gli attacchi rischiano di non essere efficaci, intervenire con prodotti, ma sempre prima della comparsa della muffa grigia

La lotta nei confronti della botrite deve avere un carattere essenzialmente preventivo, viste le difficoltà ad arrestare la malattia e a contenere i danni dopo la comparsa dell’infezione. Se, però, si ritiene di dover intervenire perché le condizioni precedenti non sono soddisfatte o perché negli anni scorsi già ci sono stati problemi di muffa grigia, trattate trenta giorni circa prima della vendemmia, con la miscela di cyprodinil-37,5 + fludioxinil-25 (non classificato, tempo di sicurezza 21 giorni) alla dose di 80 grammi per 100 litri di acqua.

C’è da sapere che la presenza di botrite, oltre a compromettere l’integrità del grappolo, comporta anche effetti indiretti sulla qualità del vino poiché determina un anticipo forzato della data di vendemmia, impedendo di raggiungere il grado di maturazione desiderato.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

innesto triangolo 410×240 Frutteto
Innestare piante da frutto: i concetti base Affinché l’unione (attecchimento) delle due parti si verifichi regolarmente è necessario che si realizzino alcune condizioni fondamentali, e cioè: che esista affinità fra i due bionti; che la marza, di… (continua)
Campionamento del terreno Frutteto
Analisi del terreno: il campionamento Le caratteristiche del terreno sono molto variabili e non è possibile ottenere campioni omogenei e attendibili su superfici troppo vaste, superiori a 2 ettari. Dalla superficie da campionare vanno escluse le… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER