Vitigno Greco, consigli sulla coltivazione in Piemonte

Vitigno Greco bianco
Vigneto
la Redazione
Vorrei informazioni sulla coltivazione del vitigno Greco nella mia zona, in Piemonte.
La risposta della redazione.
Il vitigno Greco è un vitigno piuttosto importante: origina vini doc di gran pregio, quali il Greco di Tufo, ed entra nella composizione di molti vini bianchi di qualità. La sua area vocazionale è nelle province di Avellino e Benevento, ma lo si trova anche in Puglia, Lazio, Toscana e persino in Liguria, in provincia di La Spezia. In Piemonte non figura tra i vitigni raccomandati. E c’è anche una buona ragione: il Greco è piuttosto tardivo; inoltre è molto generoso nelle terre fresche e fertili. È stato piantato un vigneto di vitigno Greco a scopo sperimentale in provincia di Novara, in terreno morenico, ma la qualità delle uve non era eccelsa. Per esprimersi al meglio deve essere posto in condizioni di buone temperature medie e in terreni a moderata fertilità. Quindi non sarebbe raccomandabile normalmente in tutto il Piemonte se non a certe condizioni: terreno povero, ben esposto, con portinnesto debole e forma di allevamento non espansa.

Approfondimento

innesto triangolo 410×240 Frutteto
Innestare piante da frutto: i concetti base Affinché l’unione (attecchimento) delle due parti si verifichi regolarmente è necessario che si realizzino alcune condizioni fondamentali, e cioè: che esista affinità fra i due bionti; che la marza, di… (continua)
Campionamento del terreno Frutteto
Analisi del terreno: il campionamento Le caratteristiche del terreno sono molto variabili e non è possibile ottenere campioni omogenei e attendibili su superfici troppo vaste, superiori a 2 ettari. Dalla superficie da campionare vanno escluse le… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER