Via libera all’impiego di pali e tondini di ferro come tutori nell’orto

tondino ferro orto pomodoro
Orto
la Redazione
Nel caso usassi pali o tondini di ferro come tutori per le piante di pomodoro, potrebbero esserci conseguenze negative per le piante?
La risposta della redazione.
Pali e tondini di ferro sono comunemente usati negli orti per sostenere le piante di pomodoro, melanzana, peperone, ecc. Il loro utilizzo non comporta nessun problema alle piante. Questi tipi di tutori hanno una lunghissima durata nel tempo se si ha l’accortezza di riporli al riparo dalle intemperie nei mesi invernali quando il loro utilizzo viene meno. Garantiscono robustezza e solidità all’impianto, soprattutto in caso di temporali e forte vento. Da valutare invece il costo d’acquisto, confrontandolo con quello delle altrettanto valide ma ben più leggere canne di bambù o di altri tutori reperibili in commercio. Un aspetto negativo legato al loro utilizzo è dato dalla ruggine che con il tempo li può ricoprire. In questo caso, per ovviare all’inconveniente, è sufficiente verniciarli, magari con colore verde, in modo che si mimetizzino con la vegetazione degli ortaggi che sostengono.

Approfondimento

Cumulo di letame in campo Frutteto
Il letame rimane un fertilizzante prezioso per le colture Il letame è l’unico concime in grado di coprire un importante ruolo su tutti gli aspetti della fertilità del terreno: fisica, ovvero agendo sulla struttura del terreno, cosa che ha riflessi… (continua)
Pianta di pomodoro danneggiata dalla grandine Orto
3 cose da fare nell’orto dopo la grandine Se la grandine si abbatte sull’orto, nel lasso di tempo che intercorre tra la formazione della ferita su una pianta e la sua cicatrizzazione, può essere utile eseguire un trattamento… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER