Un consiglio per l’incubazione artificiale delle uova di anatra

Uova di anatra
Allevamenti
la Redazione
Non riesco a incubare correttamente le uova di anatra, che non si schiudono o da cui nascono anatroccoli malformati che presto muoiono. Da cosa può dipendere?
La risposta della redazione.
Le uova di anatra vanno incubate per 28 giorni regolando l’incubatrice a una temperatura di 37,7 °C, con un’umidità del 55-60%. È poi necessario ricorrere a un accorgimento particolare che imita il comportamento naturale dei palmipedi (anatre e oche). Durante la cova, infatti, almeno una volta al giorno le femmine abbandonano il nido per pochi minuti e scendono in acqua per bagnarsi; in questo modo le uova sono lasciate raffreddare e poi, al loro ritorno, le chiocce riprendono la cova con il ventre bagnato, inumidendo così le uova. Si consiglia, quindi, di procedere così: dal sesto giorno di incubazione si tolgono le uova dall’incubatrice e si lasciano all’esterno per circa 15 minuti; quindi si spruzzano leggermente con acqua a temperatura ambiente prima di rimetterle in incubazione. Questa operazione va ripetuta ogni giorno fino a 4-5 giorni prima della schiusa.

Approfondimento

cane-da-pastore-bergamasco-vita-in-campagna Allevamenti
Cane da Pastore Bergamasco: carattere e caratteristiche Il cane da pastore bergamasco è una razza canina adatta alla casa di campagna perché è assai robusta e può stare all’aperto tutto l’anno. Richiede una periodica cura del mantello… (continua)
Anatra muta o muschiata Allevamenti
Anatra muta: dà carne e uova L’anatra muta o muschiata va menzionata sicuramente per l’ottima carne che fornisce, anche in tempi interessanti. Gli anatroccoli, infatti, sono precoci: a due mesi i maschi raggiungono il peso di 2 kg,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER