Un consiglio per l’incubazione artificiale delle uova di anatra

Uova di anatra
Allevamenti
la Redazione
Non riesco a incubare correttamente le uova di anatra, che non si schiudono o da cui nascono anatroccoli malformati che presto muoiono. Da cosa può dipendere?
La risposta della redazione.
Le uova di anatra vanno incubate per 28 giorni regolando l’incubatrice a una temperatura di 37,7 °C, con un’umidità del 55-60%. È poi necessario ricorrere a un accorgimento particolare che imita il comportamento naturale dei palmipedi (anatre e oche). Durante la cova, infatti, almeno una volta al giorno le femmine abbandonano il nido per pochi minuti e scendono in acqua per bagnarsi; in questo modo le uova sono lasciate raffreddare e poi, al loro ritorno, le chiocce riprendono la cova con il ventre bagnato, inumidendo così le uova. Si consiglia, quindi, di procedere così: dal sesto giorno di incubazione si tolgono le uova dall’incubatrice e si lasciano all’esterno per circa 15 minuti; quindi si spruzzano leggermente con acqua a temperatura ambiente prima di rimetterle in incubazione. Questa operazione va ripetuta ogni giorno fino a 4-5 giorni prima della schiusa.

Approfondimento

Quaglia selvatica Allevamenti
Ecco come allevare la quaglia La quaglia selvatica (Coturnix coturnix) è un piccolo uccello (80-100 grammi di peso) molto prolifico, allevato sia per la produzione di uova che di carne. La deposizione inizia già al… (continua)
Pecore Suffolk Allevamenti
Suffolk, pecora che non passa inosservata L’allevamento della pecora Suffolk in un pascolo recintato è naturale, non inquinante e a ciclo chiuso: il terreno fornisce l’erba, le pecore mangiano l’erba, i loro escrementi concimano il terreno,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER