Pero colpito da ruggine del pero

Foglia colpita da ruggine del pero
Frutteto
la Redazione
Sulle foglie di un pero di dieci anni innestato su franco ho riscontrato delle protuberanze che si sono formate sulla pagina inferiore; sezionandole non si vedono insetti al loro interno. Di che cosa si tratta? Come è possibile intervenire?
La risposta della redazione.
Si tratta della ruggine del pero, una malattia crittogamica causata dal fungo Gymnosporangium sabinae. Colpisce prevalentemente nelle zone di collina e montagna, mentre in pianura è molto rara. Arreca danni solo nelle stagioni con abbondanti piogge estive. La diffusione della malattia è legata alla presenza di piante di ginepro vicino al pero, in quanto tale specie arbustiva è l'ospite secondario del fungo (su di essa compie una parte del ciclo di sviluppo). Per contrastare la malattia è quindi sufficiente eliminare la presenza di ginepri per un raggio di circa 200 metri attorno al pero (verificate che nella vostra zona il ginepro non sia una specie protetta assumendo informazioni presso le Comunità montane o le stazioni del Corpo forestale dello Stato). In tal modo il fungo, non riuscendo a completare il suo ciclo biologico, non attaccherà il pero. I prodotto rameici impiegati in estate contro la ticchiolatura possono avere un effetto preventivo secondario anche contro la ruggine.

Approfondimento

immagine-copertina-taglio-abbattimento-410×240-copia Frutteto
Taglio e abbattimento del bosco ceduo Con l’autunno si apre nuovamente la stagione silvana, ovvero quel periodo dell’anno propizio e favorevole ai lavori di carattere forestale. Da metà ottobre fino almeno al termine di marzo è… (continua)
forbici-elettriche-batteria-potatura Frutteto
Lezione di potatura del melo Le potatura del melo va effettuata quando la pianta è a riposo vegetativo, cioè indicativamente il periodo buono va da fine novembre a fine febbraio (o primi giorni di marzo), in… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER