Bosso infestato da piralide del bosso

Bosso danneggiato da una massiccia infestazione di piralide
la Redazione
27 agosto 2014

In questo articolo viene indicato l’utilizzo di prodotti fitosanitari in commercio e ammessi per la coltura in oggetto al momento della pubblicazione online. Verifica sempre, prima del suo utilizzo, che il principio attivo sia ancora registrato per questa coltura.

Sulle piante di bosso è possibile notare una sorta di «bruco» di colore verde che attacca e danneggia in modo vistoso le piante: è la piralide del bosso. Ecco come riconoscerla e debellarla

Il bosso può essere interessato da infestazioni larvali di piralide del bosso (Cydalima perspectalis). Gli adulti sono farfalle dalle ali di colore bianco sericeo con un’apertura di 40 mm, interessate da un’ampia bordatura bruna. Le larve (lunghe circa 40 mm a completo sviluppo) sono di colore verde con capo nero, addome con doppia banda laterale nera e il dorso con coppie di vistosi tubercoli sempre neri.

La piralide del bosso è un lepidottero di origine asiatica (Cina, Corea, Giappone) ed è giunto accidentalmente in Europa con piante di bosso, probabilmente nel 2007. Le larve vivono su diverse specie di bosso (Buxus sempervirens, Buxus microphylla e Buxus sinica), ma possono svilupparsi anche su pachisandra. Esse compiono erosioni sulle foglie, riuscendo a scheletrizzare l’intera vegetazione. Nei nostri ambienti il parassita compie 2-3 generazioni all’anno e sverna come larva. Questa raggiunge la maturità in maggio e si incrisalida, in un bozzolo setoso, in mezzo alla vegetazione danneggiata. Le uova sono deposte, in gruppi di 10-20, sulla pagina inferiore delle foglie.

Per quanto riguarda i provvedimenti di lotta occorre intervenire alla comparsa delle giovani larve trattando la vegetazione con formulazioni commerciali di Bacillus thuringiensis varietà kurstaki (bio, non classificato o irritante), alle dosi indicate in etichetta.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

B&S_SP90_045_410 Giardino
Come scegliere il rasaerba in base alla dimensione del prato Una corretta valutazione del rasaerba più consono alle proprie esigenze deve essere fatta a partire dalla dimensione della superficie da gestire. Ecco una guida per valutare questo rapporto. Motore: elettrico… (continua)
decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER