Gelso colpito dalla «fersa del gelso»

Foglie di gelso colpite da macchie necrotiche
Giardino
la Redazione
Da qualche tempo il monumentale e centenario gelso del mio giardino mostra segni di malattia (vedi foto) e finora non sono riuscito ad avere indicazioni valide su come intervenire. Cosa mi consigliate?
La risposta della redazione.
Sulle foglie del gelso del lettore sono presenti ampie macchie necrotiche. È assai probabile che il danno sia da attribuire a infezioni di Mycosphaerella morifolia, che causa la malattia fungina nota come «fersa del gelso». La malattia porta alla comparsa di macchie del diametro fino a un centimetro. Le lesioni interessano le foglie, ma possono manifestarsi anche sui piccioli fogliari e perfino sui rametti non lignificati. La malattia si sviluppa in concomitanza con un periodo caldo accompagnato da elevata umidità ambientale. Il fungo si conserva da un anno all’altro nelle foglie. Per il contenimento delle infezioni è utile raccogliere e distruggere, tramite bruciatura o compostaggio, le foglie cadute in autunno al fine di eliminare gran parte degli organi di conservazione del fungo. In autunno, a fine caduta delle foglie, e, in primavera, alla ripresa vegetativa della pianta, si può intervenire con irrorazioni di poltiglia bordolese-20 (irritante o non classificato), alla dose di grammi 1.000 per 100 litri d’acqua.

Approfondimento

B&S_SP90_045_410 Giardino
Come scegliere il rasaerba in base alla dimensione del prato Una corretta valutazione del rasaerba più consono alle proprie esigenze deve essere fatta a partire dalla dimensione della superficie da gestire. Ecco una guida per valutare questo rapporto. Motore: elettrico… (continua)
decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER