Conservare le cipolle a lungo, quali sono le condizioni ideali

Cipolle
Conservazione, Orto
la Redazione
Sono tre anni che per la conservazione delle cipolle procedo in questo modo: a metà dicembre metto le cipolle nelle cassette in più strati con le radici rivolte verso l’alto. In questo modo la parte dalla quale dovrebbe uscire il germoglio rimane al buio e ciò impedisce tale processo naturale. Il locale in cui le conservo nel periodo invernale ha una temperatura di 10-12 °C. Così facendo riesco a prolungare la conservazione fino a fine aprile-inizio maggio.
La risposta della redazione.
Ricordiamo innanzi tutto che per conservare le cipolle a lungo devono essere posta in locali bui. Il solo orientamento dei bulbi con le radici verso l’alto rappresenta un accorgimento per rallentare la germogliazione che si può adottare, ma che ha effetti abbastanza limitati. Nei magazzini di conservazione a livello professionale si tengono le cipolle al buio e in ambienti controllati dal punto di vista termico e ben ventilati, alla temperatura di 0 °C e con un’umidità non oltre il 70%. In queste condizioni le cipolle si possono mantenere per 5-6 e più mesi con cali di peso molto limitati. Per una lunga conservazione è determinante poi la scelta delle varietà che dovrà ricadere su quelle tardive la cui coltivazione va da fine inverno-inizio primavera alla piena estate (si può andare fi no ad agosto-settembre). Queste varietà dai tecnici vengono dette a giorno lungo (Dorata di Parma, Ramata e Rosso ramata di Milano, Stoccarda, ecc.). Infine si consiglia di disporre i bulbi in cassettine, dopo che sono stati fatti ben asciugare, in un solo strato e distanziati gli uni dagli altri per consentire la migliore ventilazione possibile e quindi evitare o limitare la formazione di marciumi che in ambienti di conservazione talora poco idonei possono colpire con frequenza.

Approfondimento

Topinambur-coltivato-orto-coltivare Orto
Coltivare il topinambur nell’orto di casa Il topinambur, detto anche ciapinabò, tupinabò, taratufolo, trifola, patacca, carciofo di canna, patata del Canada, ecc., è una pianta erbacea spontanea, parente stretta del girasole, dal quale però differisce per… (continua)
Compost alimentato con nuovo materiale Giardino
Compost, come produrlo con successo Innanzitutto la compostiera va posizionata in un luogo ombreggiato, protetto dalle correnti fredde, su un terreno piano e leggermente zappato per favorire l’azione dei lombrichi e lo scambio di microflora… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER