Lumache e limacce nell’orto: soluzioni per la lotta diretta

Limaccia Arion Vulgaris
la Redazione
14 giugno 2016

Questi parassiti attaccano gli ortaggi solitamente in primavera ma, se la stagione decorre umida, compaiono anche sul finire dell’estate e in autunno

Le esche a base di metaldeide rappresentano il prodotto più diffuso per la lotta diretta di lumache e limacce; solitamente sono dei preparati di forma cilindrico-granulare (pellet) costituiti da sostanze alimentarmente gradite ai molluschi e dal molluschicida vero e proprio (metaldeide acetica). Queste esche sono reperibili presso i consorzi agrari e i garden center. Vanno distribuite di sera sul confine dell’orto; per le dosi seguire le indicazioni riportate in etichetta. Il loro utilizzo è ammesso anche in agricoltura biologica, ma solo se usate con le apposite trappole che catturano i molluschi e non gli altri animali.

Nell’orto si possono impiegare anche le trappole contenenti birra grazie al suo odore attrattivo. Allo scopo si interrano i contenitori (per esempio bicchieri) lasciando fuori dal terreno un bordo alto un centimetro in modo che non vi possano cadere insetti o altri animali utili e non si riempiano di terra. La birra va versata fino a metà e va cambiata ogni 2-3 giorni.

Per la lotta a lumache e limacce si può ricorrere anche a prodotti disidratanti, come per esempio la cenere di legna, il solfato di ferro, la calce idrata, il sale da cucina, da distribuire lungo i possibili percorsi compiuti da lumache e limacce.

Di tutti gli uccelli che si nutrono di molluschi (soprattutto limacce), le anatre sono le più efficienti. Esse ne riducono considerevolmente la popolazione nel lungo periodo, ma non possono essere usate per il controllo delle limacce a breve termine. È chiaro che se si lasciano libere le anatre nell’orto, esse si nutriranno anche degli ortaggi e perciò occorre lasciarle pascolare nei campi vicini agli orti opportunamente recintati.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Piantina orto scottatura telo nylon pacciamatura – Vita in Campagna Orto
Trapianti estivi su teli pacciamanti neri, occhio alle scottature La coltivazione degli ortaggi eseguita con trapianto estivo su pacciamatura di teli neri può andare incontro a scottature delle piante. Se il trapianto è eseguito in fori molto piccoli, dai… (continua)
Topinambur-coltivato-orto-coltivare Orto
Coltivare il topinambur nell’orto di casa Il topinambur, detto anche ciapinabò, tupinabò, taratufolo, trifola, patacca, carciofo di canna, patata del Canada, ecc., è una pianta erbacea spontanea, parente stretta del girasole, dal quale però differisce per… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER