Cosa seminare nell’orto ad aprile

semina orto
la Redazione
12 aprile 2017

Nella tabella, le semine che si possono effettuare ad aprile, in piena aria, in Pianura Padana; per le altre zone d'Italia si veda la cartina

Cartina_Orto-25

I periodi di semina indicati si riferiscono generalmente al clima della Pianura Padana (0). 

Orientativamente i lettori delle zone a clima più mite devono anticipare in inverno-primavera e spesso posticipare a fine estate-autunno le pratiche colturali fino anche a 25-30 giorni. 

In ogni caso, queste indicazioni vanno prese in modo molto elastico.

 

Seconda metà di aprile

Ortaggio Quantità di seme g/m² Durata della coltura [1]
 Anguria [4]  –  90-120
 Basilico [2]  0,5  60-120 (150)
 Cetriolo e cetriolino [4]  –  70-110
 Fagiolo  7-12/15  65-85 (100)
 Fagiolino  8-12  50-65
 Indivia riccia [2]  0,3-0,5  90-100
 Melone [4]  –  80-115
 Pomodoro  0,1-0,2  80-130 (180)
 Scarola [2]  0,3-0,5  110-140
 Sedano [2]  0,2-0,3  90-130 (150)
 Zucca [4]  –  110-150
 Zucchino [4]  –  60-70 (90)

Tutto il mese di aprile

Ortaggio Quantità di seme g/m² Durata della coltura [1]
 Bietola da costa  1,5  60-80 (210)
 Bietola da taglio  1,5  60-80 (210)
 Bietola da orto  1,5  70-110
 Carota  0,5-1  100-140 (240)
 Cavolo cappuccio estivo [2]  1,5-2  100-120
 Cicoria da taglio  6-8  60-80 (150)
 Cipolla colorata  0,5-1  140-180
 Lattuga a cappuccio primaverile-estiva [2]  0,3-0,4  70-100
 Lattuga da taglio  6-10  50-80
 Porro (semenzaio) [3]  2,5-3,5  150-240
 Prezzemolo  2,5-3,5  70-110 (210)
 Ravanello  1,5-2  25-40 (70)
 Rucola  0,5-10  40-70 (90)
 Spinacio (primaverile-estivo)  2-4  70-90 (180-210)

[1] Numero approssimativo dei giorni che vanno dalla semina (germinazione del seme) alla raccolta. I dati tra parentesi riguardano le colture che si attuano in condizioni non ottimali o che devono trascorrere nel terreno la stagione autunno-invernale.
[2] Quantitativo per semine in cassettine di polistirolo di 30×50 cm circa. Si può eseguire la semina
direttamente in contenitore alveolato collocando 1 seme per alveolo (5-8 per il basilico, conservando in seguito tutte le piantine che germinano) oppure 2, tenendo dopo la germinazione la piantina migliore. La semina diretta nei contenitori evita – al contrario di quella in cassettine – di eseguire il trapianto nei contenitori alveolati. Per il sedano invece, date le dimensioni minori dei semi, è più conveniente la semina in cassettina e il successivo trapianto in contenitore.
[3] Per la cipolla e il porro, pur essendo ancora valida la produzione di piantine in semenzaio, per semplicità è consigliabile seminare in contenitore (meglio 2 semi per alveolo, tenendo poi la piantina migliore).
[4] Semina in buchette (2-4 semi ciascuna).

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Potrebbe interessarti anche

diradamento grappoli guyot 410×240
Quando e come eliminare i grappoli in eccesso: il diradamento Fino a poco prima del momento dell’invaiatura (cambio di colore degli acini) è possibile diradare i grappoli per equilibrare la produzione ed eliminare eccessi produttivi indesiderati. (continua)
Rosa Sally Holmes da parco 410×240
Come scegliere le rose per abbellire il proprio spazio verde Rose botaniche Queste rose (e i loro primi ibridi) – opera della natura e non dell’uomo – sono particolarmente scenografiche quando, in piena fioritura, illuminano qualsiasi angolo del giardino, anche il più remoto e insignificante.… (continua)

Approfondimento

Cumulo di letame in campo Frutteto
Il letame rimane un fertilizzante prezioso per le colture Il letame è l’unico concime in grado di coprire un importante ruolo su tutti gli aspetti della fertilità del terreno: fisica, ovvero agendo sulla struttura del terreno, cosa che ha riflessi… (continua)
Pianta di pomodoro danneggiata dalla grandine Orto
3 cose da fare nell’orto dopo la grandine Se la grandine si abbatte sull’orto, nel lasso di tempo che intercorre tra la formazione della ferita su una pianta e la sua cicatrizzazione, può essere utile eseguire un trattamento… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER