Rose: quando pacciamare, concimare e irrigare in primavera

rose rosaio
la Redazione
11 aprile 2016

Sarchiate il terreno attorno ad ogni rosaio per eliminare le erbe infestanti, aggiungete del concime, ricoprite con una pacciamatura e irrigate

Verso la fine di aprile, quando il terreno attorno ai rosai si è già riscaldato, ripulitelo dalle erbe infestanti tramite una sarchiatura e, se non lo avete già fatto a marzo, interrate superficialmente del concime specifico per rosai, attenendovi alle dosi indicate in etichetta.

Rosa giardino aiuola lavorata

Aiola lavorata

Ricoprite, quindi, il terreno con uno strato di pacciamatura dello spessore di 6-8 cm, costituito da materiali naturali come cippato di corteccia, foglie secche, ecc., che andrà integrato durante l’estate. Questa copertura mantiene fresche le radici dei rosai e limita l’evaporazione dell’acqua e la crescita delle erbe infestanti. Se la stagione si presentasse asciutta irrigate sotto chioma (cioè non bagnate foglie, fiori e rami), sia i vecchi rosai che quelli di recente impianto, ripetendo l’operazione ogni settimana, preferibilmente al tramonto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Festuca arun Dx and Festuca ovina Sx – Copia Giardino
La scelta delle specie adatte per la realizzazione del prato rustico Nel prato della casa di campagna l’obiettivo è quello di costituire un sistema vegetale semplice ma al tempo stesso duraturo, capace di superare le eventuali difficoltà senza un intervento massiccio… (continua)
Bordura di Cyclamen ciclamini bianchi a fiore Giardino
Come realizzare in giardino una bordura mista Nella realizzazione di una bordura mista, l’obiettivo è quello di creare, con le piante, un angolo di giardino pieno di colori e ricco di varietà, in un miscuglio interessante per… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER