Semplici norme da seguire per la sicurezza alimentare mentre si cucina

pomodori-lavati
30 aprile 2020

Ora più che mai occorre rispettare le basilari norme di igiene e i corretti comportamenti nella manipolazione e preparazione degli alimenti

L’emergenza Covid-19 ha completamente stravolto le nostre abitudini, imponendoci – oltre all’isolamento – il rispetto di norme igienico-sanitarie per ridurre/evitare la diffusione del virus stesso. La semplice spesa è diventata un percorso tortuoso. Ma come comportarsi quando si cucina? In questo caso non ci sono indicazioni diverse rispetto a quelle valide in una situazione normale, e che qui riportiamo (fonte: WHO, Organizzazione mondiale della sanità).

La pulizia di mani e superfici mentre si cucina o si maneggiano gli alimenti

  • Le mani vanno lavate, prima, dopo e durante la preparazione degli alimenti. Soprattutto, vanno lavate dopo essere andati in bagno.
  • Superfici, utensili e materiali che entrano in contatto con gli alimenti devono essere prima disinfettati.

Si raccomanda inoltre di tenere insetti o animali lontano dalla cucina.

Cotto e crudo, ma insieme

  • Alimenti cotti e crudi vanno separati e conservati in contenitori chiusi.
  • Non si devono usare per gli uni utensili e materiai impiegati per gli altri.

Consumazione di frutta e verdura

Verdura e frutta da consumare crude vanno lavate bene, sotto acqua corrente; se possibile, immerse in acqua contenente disinfettanti alimentari a base di cloro, seguendo attentamente, per concentrazioni, tempi di utilizzo e modalità di risciacquo, le indicazioni riportate sul prodotto.

Cuocere bene (70 °C) per eliminare i microrganismi pericolosi

  • Occorre prestare particolare attenzione alla cottura delle carni (soprattutto a quelle di grandi dimensioni o arrotolate), di pesce e uova.
  • Zuppe e ragù sono sicuri quando raggiungono l’ebollizione.

Conservazione… sicura (sotto i 5°C e sopra i 65 °C)

  • Gli alimenti cotti non vanno lasciati fuori dal frigorifero/freezer per più di due ore.
  • La temperatura del frigorifero deve essere inferiore ai 5°C.
  • Gli alimenti conservati in frigorifero devono essere consumati il prima possibile.
  • Gli alimenti vanno scongelati in frigorifero, mai a temperatura ambiente.
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER