Coltivare finocchi: varietà precoci e autunnali

Le piante di finocchio non si diffrenziano tra maschio e femmina
la Redazione
8 giugno 2015

Anche per il finocchio, ortaggio poco diffuso negli orti, la scelta di varietà diverse al momento della semina o del trapianto consentirà di raccogliere per un periodo più lungo

Se volete coltivare finocchi, a fine giugno-primi di luglio potete iniziare la semina delle varietà precoci (per esempio Carmo, Chiarino e Romy) direttamente nell’orto. A fine luglio-primi di agosto seminate le varietà autunnali (Fedro e Cristal, quest’ultima solo per le regioni meridionali e le isole).

Curate le irrigazioni nella fase della germinazione e nei primi stadi di crescita delle piantine, somministrando quantità di acqua limitate ma con frequenza. In seguito diradate, non appena le dimensioni delle piantine lo consentono. Potete anche iniziare la coltivazione con il trapianto. Tenete costantemente pulite le aiole dalle piante infestanti, concimate moderatamente in copertura e irrigate di frequente senza eccedere nelle quantità impiegate, ma senza far mai soffrire la siccità.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

orto-biologico-crosta-superficiale Orto
Orto: crosta superficiale e perdita di fertilità Se nell’orto, dopo una pioggia o un’irrigazione, si osserva la superficie del terreno e non si riconoscono più le zolle, bensì un’unica formazione piatta e compatta, siamo in presenza della… (continua)
Piantina orto scottatura telo nylon pacciamatura – Vita in Campagna Orto
Trapianti estivi su teli pacciamanti neri, occhio alle scottature La coltivazione degli ortaggi eseguita con trapianto estivo su pacciamatura di teli neri può andare incontro a scottature delle piante. Se il trapianto è eseguito in fori molto piccoli, dai… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER