Confettura di fichi, una ricetta semplice per gustarli anche nei prossimi mesi

confettura-fichi
la Redazione
21 luglio 2020

Nei frutteti e negli orti di campagna, dove il clima lo permette, è facile imbattersi in qualche pianta di fico, che proprio in questo periodo comincia a regalare i suoi frutti migliori. Dolci e ricchi di vitamine e fibre, i fichi sono ottimi se consumati freschi, ma si prestano egregiamente ad essere trasformati in deliziose confetture, da spalmare su una fetta di pane o per accompagnare saporiti formaggi

I fichi sono frutti noti sin dall’antichità. Già greci e romani ne conoscevano la bontà e la dolcezza, e non vi era banchetto dove questi prelibati frutti non fossero serviti. La coltivazione del fico si è sviluppata soprattutto negli ambienti caldi ed aridi del bacino del Mediterraneo, ma anche in Arabia Saudita, India, California, Argentina, Australia ecc. Ne esistono moltissime varietà (oltre 700): i più comuni sono quelli verdi, seguiti da quelli neri. Quelli che maturano da luglio in poi (detti fichi fòrniti) sono prelibati se consumati freschi, ma altrettanto squisite risultano le confetture di questi frutti. Vi suggeriamo perciò una facile ricetta per realizzare in casa confetture di fichi da gustare nei prossimi mesi.

Confettura di fichi al naturale

Proporzioni: 600 grammi di zucchero per ogni chilogrammo di fichi.

Sciacquate i fichi sotto l’acqua corrente, eliminate dai frutti il peduncolo ed affettateli, senza togliere la buccia. Poneteli in una pentola più alta che larga ed aggiungetevi lo zucchero. Lasciate riposare il tutto, ricoperto con un canovaccio, in un luogo fresco, a circa 20 °C (non in frigorifero) per circa 12 ore. Portate a bollore e fate cuocere a fuoco moderato – avendo cura di eliminare la schiuma che si forma durante la cottura – fino a che il composto non ha raggiunto la giusta consistenza. Versate la confettura ancora calda in vasetti di vetro, precedentemente sterilizzati, sino a un centimetro dal bordo; chiudeteli ermeticamente e capovolgeteli per 5 minuti. Conservate in luogo fresco e al buio.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Albicocche essiccate Alimentazione
Frutta essiccata, le proprietà nutrizionali di albicocche, fichi e susine La frutta essiccata è da sempre considerato un ottimo alimento corroborante ed energetico, oltre che una golosità che non manca mai nei pranzi e cene del periodo festivo invernale. L’albicocca… (continua)
016#09289_(1111)-foto-16 Cucina
Il pane di San Martino È un pane che si presta ad accompagnare piatti a base di carni rosse, ma è delizioso a colazione, spalmato con marmellate o confetture non particolarmente dolci. Ingredienti: 400 grammi… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER