Ciliegio: la potatura ordinaria estiva

ciliegio
la Redazione
1 luglio 2015

Quando è conveniente la potatura ordinaria estiva del ciliegio e con quali finalità viene eseguita

Per gli alberi innestati su i portinnesti vigorosi (selvatico, franco, F 12/1, Colt) risulta conveniente la potatura ordinaria estiva, dopo la raccolta. Diciamo potatura ordinaria intendendo quella che serve a diradare i rami eliminando quelli con un diametro inferiore ai 2 cm circa. Si raggiungono in questo modo due finalità.

  • Innanzitutto diminuisce la quantità delle foglie che si trovano sulla chioma e quindi diminuiscono sensibilmente i punti attraverso i quali l’albero perde umidità con la traspirazione. Continua »
  • In secondo luogo si riduce il numero dei rami e di conseguenza l’ombreggiamento del fogliame; le foglie che restano, meglio esposte alla luce, utilizzeranno in pieno il nutrimento che giunge dalle radici, a tutto vantaggio, anche in questo caso, della nutrizione delle gemme. Continua »

Qualunque potatura estiva va evitata per i ciliegi innestati su portinnesti deboli (per esempio Gisela, Weiroot), sui quali una potatura verde potrebbe determinare un freno alla vegetazione già modesta, specialmente se si trovano su un terreno di scarsa fertilità.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

immagine-copertina-taglio-abbattimento-410×240-copia Frutteto
Taglio e abbattimento del bosco ceduo Con l’autunno si apre nuovamente la stagione silvana, ovvero quel periodo dell’anno propizio e favorevole ai lavori di carattere forestale. Da metà ottobre fino almeno al termine di marzo è… (continua)
forbici-elettriche-batteria-potatura Frutteto
Lezione di potatura del melo Le potatura del melo va effettuata quando la pianta è a riposo vegetativo, cioè indicativamente il periodo buono va da fine novembre a fine febbraio (o primi giorni di marzo), in… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER