Concimazione dell’olivo nei mesi invernali

olivi
la Redazione
28 dicembre 2018

Il mese di dicembre è il più confacente per effettuare gli apporti di letame e di concimi fosfatici e potassici, ma se è possibile effettuare questi lavori nei mesi invernali

Da spargere in superficie e da interrare leggermente, anche negli oliveti inerbiti (passando con il trinciasarmenti facendo in modo che i coltelli incidano la
superficie del suolo), le quantità di letame e di concimi fosfatici e potassici vanno calcolate in base alla produzione di olive ottenute nell’annata e allo sviluppo della vegetazione. Con olivi in produzione è possibile considerare in linea di massima i seguenti apporti per pianta: ogni due anni 15-20 kg di letame bovino maturo; oppure, annualmente, 2 kg di concime misto-organico con un titolo del 5-8% di azoto, sparso sulla proiezione della chioma. Riguardo la concimazione chimica, indicativamente per ettaro sono necessari:

  • 40 kg di fosforo, pari a 200 kg di perfosfato minerale-19 per ettaro (0,7-0,8 kg per pianta);
  • 70 kg di potassio, pari a 140 kg di cloruro di potassio-50 per ettaro (0,5- 0,6 kg per pianta).

L’azoto va distribuito alla ripresa vegetativa. Più precisamente a fine inverno va distribuita una prima frazione di azoto, il 40% del quantitativo totale previsto. Considerando quindi che, in linea di massima, un ettaro di oliveto con una densità di 200-220 piante e una produzione media di 40 quintali asporta annualmente dal terreno 100-110 kg di azoto, in marzo potete apportare uno dei seguenti concimi azotati:

  • solfato ammonico-20, alla dose di 200-220 kg per ettaro (1 kg per pianta);
  • nitrato ammonico-26, alla dose di 150-170 kg per ettaro (0,75-0,85 kg per pianta);
  • calciocianamide-20, alla dose di 200-220 kg per ettaro (1 kg per pianta);
  • urea-46, alla dose di 85-95 kg per ettaro (0,4-0,45 kg per pianta).

La rimanente quota di azoto verrà distribuita in primavera, frazionandola in due apporti da effettuare nelle fasi di pre-fioritura e allegagione.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Potatura melo Frutteto
Lezione di potatura del melo Inizia tenendo presente la regola d’oro per la potatura del melo: maggiore è la vigoria della pianta di melo, minore deve essere l’entità della potatura. Ecco come procedere: valuta la… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER