Raccolta delle ciliegie, tra maggio e giugno

Raccolta delle ciliegie con scala
la Redazione
9 maggio 2014

Tra maggio e giugno inizia la raccolta delle ciliegie. Scegliete bene quali raccogliere e fate attenzione a mantenerle in buono stato.

Tra fine maggio e giugno cade il momento della raccolta delle ciliegie per quasi tutte le varietà coltivate in pianura o in bassa collina. Ricordate sempre che le ciliegie migliori sono quelle maturate completamente, non solo per le dimensioni che raggiungono ma anche e soprattutto per la ricchezza in zuccheri e il sapore in generale. Occorre perciò non avere fretta e individuare bene il momento migliore per la raccolta. Ricordate anche che le ciliegie possono avere vita breve se non siete attenti ad evitare che si riscaldino dopo averle staccate dall’albero. Se devono rimanere anche per poche ore in campo nei recipienti, il minimo da fare è coprirle con un telo grossolano (tipo tela da sacchi) ben bagnato, in modo che l’evaporazione dell’acqua tolga calore alla massa sottostante.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

ciliegie big star 410×240 Frutteto
7 varietà di ciliegio adatte, in tutta Italia, al frutteto familiare Burlat (1): è un varietà che ha avuto le sue origini in Francia. L’albero è di buon vigore, è autosterile (vedi definizione in fondo all’articolo) e quindi, per produrre, ha… (continua)
Kaki Mela Varietà Hana Fuyu Frutteto
Kaki mela, le 4 principali varietà Vengono detti kaki mela quelli che risultano commestibili già alla raccolta o pochi giorni dopo e si mangiano quando sono ancora duri, tanto che si possono tagliare con il coltello al… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER