Giuggiolo. Eliminare i polloni e propagare una nuova pianta

Giovane pianta di giuggiolo
la Redazione
18 aprile 2014

Tra maggio e giugno eliminare i polloni nati al piede del giuggiolo. Il migliore può essere tenuto per poi dar vita a una nuova pianta.

Per il giuggiolo, eliminare i polloni nati al piede dell’albero o dalle sue radici. Il periodo per eseguire questa operazione è tra maggio e giugno. Nel caso però vi interessi preparare una nuova pianta di giuggiolo, mantenete il migliore per estirparlo a fine stagione, dopo la caduta delle foglie: se l’albero originario non era innestato, la nuova pianta sarà uguale a quello; altrimenti il pollone andrà in seguito innestato con la varietà desiderata.


Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

ciliegie big star 410×240 Frutteto
7 varietà di ciliegio adatte, in tutta Italia, al frutteto familiare Burlat (1): è un varietà che ha avuto le sue origini in Francia. L’albero è di buon vigore, è autosterile (vedi definizione in fondo all’articolo) e quindi, per produrre, ha… (continua)
Kaki Mela Varietà Hana Fuyu Frutteto
Kaki mela, le 4 principali varietà Vengono detti kaki mela quelli che risultano commestibili già alla raccolta o pochi giorni dopo e si mangiano quando sono ancora duri, tanto che si possono tagliare con il coltello al… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER