La piantagione autunno-invernale: un’opportunità per un giardino rigoglioso

piante-vivaio
la Redazione
9 novembre 2023

Mettiamo in luce i benefici della piantagione durante il periodo autunno-invernale, sfatando il mito che questo non sia il momento giusto per dare nuova vita al proprio giardino

Molto spesso si tende a pensare che la piantagione durante il periodo autunno-invernale sia inadatta, ma questa è una convinzione errata. Diverse specie vegetali possono essere messe a dimora tra l’autunno e l’inverno, a condizione che il terreno sia lavorabile e non congelato o eccessivamente umido.

Terreno lavorabile, radici forti

Questo è il momento ideale per piantare, poiché le radici delle piante iniziano a crescere sotto terra, dove la temperatura è più mite rispetto all’esterno, assicurando un apparato radicale più forte in vista della primavera. La crescita radicale durante l’inverno prepara le piante per una ripresa vegetativa più vigorosa con la primavera, facilitando una fioritura precoce e una maggiore resistenza al calore e alla siccità nei mesi estivi. Il detto popolare “chi pianta in autunno, raccoglie in primavera” trova qui una sua conferma pratica.

È consigliabile non posticipare la piantagione oltre novembre per beneficiare delle temperature miti tipiche dell’autunno, che favoriscono l’attecchimento e la crescita delle radici.

Vantaggi dell’autunno per la piantagione

Un altro vantaggio significativo della messa a dimora in questa stagione è la riduzione delle perdite d’acqua per evapotraspirazione, con un conseguente incremento della riserva idrica nel terreno. Questo permette alle piante di accedere a strati di terreno più profondi e umidi, assicurando un approvvigionamento idrico costante durante il periodo critico della primavera.

Ampia selezione e acquisti senza fretta

La scelta delle piante durante l’autunno e l’inverno è anche più ampia nei vivai e nei garden center, con una maggiore disponibilità di specie e varietà, soprattutto quelle prodotte in quantità limitate e che in primavera potrebbero essere esaurite. I vivai sono meno affollati, rendendo l’acquisto più piacevole e permettendo ai vivaisti di dedicare più tempo a fornire consigli e assistenza.

Meno danni, più risparmi

L’acquisto autunnale o invernale minimizza anche i rischi di danni alle piante durante il trasporto e la piantagione, poiché le parti aeree non sono delicate come in primavera. Questo è particolarmente vero per gli acquisti online, dove le piante a riposo vegetativo sopportano meglio le fasi di imballaggio e spedizione, e eventuali ritardi nella consegna non causano danni come avverrebbe con temperature più alte.

Infine, piantare in questo periodo consente di scegliere piante in zolla o a radice nuda, opzioni meno costose che, nel caso delle piante in zolla, permettono l’acquisto di esemplari di dimensioni maggiori a parità di prezzo rispetto a quelli in vaso. Inoltre, per gli appassionati di piante da frutto, viti e rose, la piantagione a radice nuda offre vantaggi in termini di varietà disponibili, costi contenuti e facilità di trasporto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

mughetti-convallaria-majalis Giardino
Mughetti per ingentilire le aiole più difficili del giardino I mughetti, con la loro fragranza inebriante e la bellezza delicata, hanno il potere di trasformare anche le zone più ostili del giardino. Queste piante, conosciute con il nome scientifico… (continua)
verbena-temari Giardino
20 piante da fiore o a foglia ornamentale da coltivare in posizioni ombreggiate Se hai un balcone, un terrazzo o una parte del tuo giardino esposta a nord o in ombra, non rinunciare alla bellezza delle piante da fiore e a foglia ornamentale.… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER