Sul Cammino di San Benedetto, tra storia e agricoltura

agriturismo-colle-del-capitano-monteleone-di-spoleto-perugia-cammino-san-benedetto-norcia-subiaco-montecassino (1)
19 ottobre 2018

Ringraziamo la signora Pierina Di Crescenzo, abbonata a Vita in Campagna, che gestisce assieme al marito Carlo Vannozzi e ai figli Saverio (nella foto) e Graziano, l'agriturismo Colle del Capitano a Monteleone di Spoleto (Perugia)

Il nome del nostro agriturismo, Colle del Capitano, deriva dalla località in cui trova, nel comune di Monteleone di Spoleto, in provincia di Perugia. A quasi 1000 metri di altitudine. L’agriturismo è ubicato sul Cammino di San Benedetto che da Norcia (Perugia), paese natale del santo patrono d’Europa, tocca i luoghi più significativi della sua vita – tra cui Subiaco, dove visse più di trent’anni fondando numerosi monasteri – e termina, dopo 305 chilometri, a Montecassino, in provincia di Frosinone, dove trascorse l’ultima parte della vita e scrisse la Regola. La storia, però, non «passa» da località Colle del Capitano solo in riferimento al periodo medievale: nel 1902, durante degli scavi effettuati proprio davanti all’ingresso dell’agriturismo, venne ritrovata la biga di Monteleone; si tratta di un carro etrusco che risale a 2600 anni fa. Dopo incredibili passaggi di mano, il pezzo è esposto al Metropolitan Museum di New York. In Italia se ne può ammirare una copia (nella foto) in mostra a Monteleone di Spoleto.Copia biga espsota a Monteleone di spoleto

Oltre a dare ospitalità ai numerosi pellegrini che ogni anno percorrono, a piedi o in bicicletta, questa via, la mia famiglia gestisce l’intera azienda agricola sviluppata su una superficie di circa 70 ettari. Con la nostra attività coltiviamo farro e alleviamo, allo stato semi brado, 30 bovini di razza Chianina, 30 pecore, 70 capre e 9 cavalli, oltre naturalmente ad animali di bassa corte e maiali.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER