Mirtillo: quando e come trapiantarlo

Mirtillo orto giardino vita in campagna 410×240
la Redazione
22 marzo 2017

Il trapianto del mirtillo non si fa nello stesso periodo in tutta Italia, ma varia tra Nord e Sud

Il trapianto delle piante di mirtillo va effettuato, in un terreno acido, in primavera (da marzo a maggio) nelle regioni settentrionali o alla fine dell’autunno (novembre-dicembre) nelle regioni centrali e meridionali. La coltivazione del mirtillo è vincolata ai terreni che presentino reazione acida (terreno acido o molto acido, cioè con valori di pH compresi tra 4,5 e 6). I terreni a reazione neutra o calcarea vanno esclusi dalla coltivazione di questa specie.

Nei vivai è possibile acquistare piante di 9-15 mesi di età in vasi di plastica o a radice nuda. Il filare di mirtillo, come per tutti i piccoli frutti, deve essere ospitato su una leggera baulatura del terreno allo scopo di evitare i ristagni d’acqua al piede delle piante che causano infezioni di fitoftora, fungo che provoca la moria delle piante. Per chi è interessato a coltivare più piante di mirtillo il sesto di impianto deve essere di 3 metri tra le file e 1,2-1,4 metri lungo il filare.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Potrebbe interessarti anche

Quaglia selvatica
Ecco come allevare la quaglia La quaglia selvatica (Coturnix coturnix) è un piccolo uccello (80-100 grammi di peso) molto prolifico, allevato sia per la produzione di uova che di carne. La deposizione inizia già al secondo-terzo mese di vita. In cattività… (continua)
Cumulo di letame in campo
Il letame rimane un fertilizzante prezioso per le colture Il letame è l’unico concime in grado di coprire un importante ruolo su tutti gli aspetti della fertilità del terreno: fisica, ovvero agendo sulla struttura del terreno, cosa che ha riflessi sulla lavorabilità, sulla capacità di… (continua)

Approfondimento

Cumulo di letame in campo Frutteto
Il letame rimane un fertilizzante prezioso per le colture Il letame è l’unico concime in grado di coprire un importante ruolo su tutti gli aspetti della fertilità del terreno: fisica, ovvero agendo sulla struttura del terreno, cosa che ha riflessi… (continua)
interfilare seminato con essenze attrattive per gli insetti utili Frutteto
L’inerbimento favorisce insetti e acari utili e arricchisce gli agrosistemi La presenza di erba in prossimità di aree coltivate consente l’insediamento di insetti e acari, predatori e parassiti utili, che contribuiscono al contenimento di quelli dannosi, nonché dei pronubi (api,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER