Impianto di irrigazione: controllate a priori lo stato e il funzionamento

Irrigazione del meleto con impianto a pioggia
la Redazione
10 aprile 2014

Prima di partire con la prima irrigazione della stagione controllate lo stato e il funzionamento dell'impianto di irrigazione, eviterete così cattive sorprese.

Per non trovarvi con sgradite sorprese alla prima irrigazione, a inizio maggio mettete brevemente in funzione gli impianti di irrigazione a pioggia, microjet o goccia per verificarne il buon funzionamento. Gli inconvenienti più frequenti che potete riscontrare sono:
rotture prodotte dal gelo su pompe e saracinesche non adeguatamente svuotate prima dell’inverno;
forature dei tubi in plastica dovuti a rosure di arvicole, per quanto riguarda quelli interrati, o larve di piralide del mais, per quanto riguarda quelli fuori terra;
ostruzione degli erogatori (gocciolatori e spruzzatori) provocati da incrostazioni calcaree o ghiaia nell’acqua non adeguatamente filtrata;
danni da impallinature nelle zone di caccia, sempre su tubi di plastica fuori terra.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

ciliegie big star 410×240 Frutteto
7 varietà di ciliegio adatte, in tutta Italia, al frutteto familiare Burlat (1): è un varietà che ha avuto le sue origini in Francia. L’albero è di buon vigore, è autosterile (vedi definizione in fondo all’articolo) e quindi, per produrre, ha… (continua)
Kaki Mela Varietà Hana Fuyu Frutteto
Kaki mela, le 4 principali varietà Vengono detti kaki mela quelli che risultano commestibili già alla raccolta o pochi giorni dopo e si mangiano quando sono ancora duri, tanto che si possono tagliare con il coltello al… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER