Come difendersi dalla ticchiolatura della rosa

Ticchiolatura rosa
la Redazione
8 giugno 2016

In questo articolo viene indicato l’utilizzo di prodotti fitosanitari in commercio e ammessi per la coltura in oggetto al momento della pubblicazione online. Verifica sempre, prima del suo utilizzo, che il principio attivo sia ancora registrato per questa coltura.

Responsabile della ticchiolatura è un fungo che si sviluppa a macchia sotto l’epidermide delle foglie provocando l’annerimento dei tessuti. Ecco come intervenire

Nei riguardi delle infezioni di ticchiolatura della rosa (Marssonina rosae), innanzitutto raccogliete e allontanate dal giardino le prime foglie macchiate per ridurre gli elementi infettanti del fungo. Alla comparsa delle prime infezioni, o nei periodi durante i quali le ore di bagnatura delle foglie e le temperature sono ottimali per lo sviluppo delle infezioni, effettuate un trattamento, ogni 7-10 giorni, utilizzando preparati a base di rame come poltiglia bordolese-20 (bio, irritante o non classificato), ossicloruro di rame-20 (bio, non classificato) alle dosi indicate in etichetta.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

B&S_SP90_045_410 Giardino
Come scegliere il rasaerba in base alla dimensione del prato Una corretta valutazione del rasaerba più consono alle proprie esigenze deve essere fatta a partire dalla dimensione della superficie da gestire. Ecco una guida per valutare questo rapporto. Motore: elettrico… (continua)
decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER