Giglio di Sant’Antonio: bulbosa dai fiori profumatissimi

01_giardino_Lilium Candidum_Giglio di sant antonio in giardino_ Vita in Campagna
la Redazione
16 giugno 2022

Bulbosa dai fiori profumatissimi e bianchi, in passato era assai diffusa negli orti-giardino di campagna e simbolo di purezza

Il giglio di Sant’Antonio è una bulbosa di notevole statura (supera ampiamente il metro di altezza) e ha uno stelo eretto su cui si inseriscono a spirale lucide foglie lanceolate. I fiori, a forma di campana, presentano un dolce e inebriante profumo; sono di colore bianco purissimo e luminoso, cui fa da contrasto il giallo vivo delle antere. Sono disposti pressoché perpendicolarmente allo stelo, in numero compreso tra 5 e 10 (talora sino a 20); si schiudono solitamente a maggio-giugno, più tardi nelle zone fresche. Come tutte le altre bulbose, anche Lilium candidum è provvisto di un organo di riserva sotterraneo ricco di sostanze di riserva. Chiamato genericamente bulbo, è in realtà un «cormo», ovvero una porzione di fusto ingrossata formata da numerose squame carnose sovrapposte, con al centro una gemma che darà origine alle foglie e allo stelo fiorale.

Leggi come coltivare il giglio di Sant’Antonio »

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Compost alimentato con nuovo materiale Giardino
Compost, come produrlo con successo Innanzitutto la compostiera va posizionata in un luogo ombreggiato, protetto dalle correnti fredde, su un terreno piano e leggermente zappato per favorire l’azione dei lombrichi e lo scambio di microflora… (continua)
Giardino
Il giglio di Sant’Antonio è facile da coltivare Il giglio di Sant’Antonio predilige terreno fertile, possibilmente calcareo (non sopporta invece quello acido) e soprattutto ben drenato, perché come tutte le bulbose non tollera i ristagni d’acqua. A differenza… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER