Date molta acqua, ma che non sia stagnante, per le piante del giardino

Impianto di irrigazione e goccia di una siepe
la Redazione
15 marzo 2018

Da maggio e giugno le piante del giardino necessitano di molta acqua. Innaffiate fuori dalle ore più calde e controllate gli impianti di irrigazione.

Le piante del giardino richiedono grandi e costanti apporti d’acqua. Pertanto occorre controllare frequentemente la perfetta efficienza degli impianti di irrigazione e che i gocciolatori non siano ostruiti. Dato che le temperature continuano a salire, effettuate le irrigazioni la mattina presto o la sera, in modo da non provocare sbalzi di temperatura dannosi per le piante. Cercate, per quanto possibile, di non bagnare le foglie.

La presenza di umidità, unitamente alle temperature elevate, predispone infatti alla formazione di malattie fungine. Controllate infine che l’acqua non ristagni al suolo e, nel caso succeda, effettuate una leggera zappatura, a terreno asciutto, nei punti di ristagno, per favorire la penetrazione nel suolo dell’acqua.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

B&S_SP90_045_410 Giardino
Come scegliere il rasaerba in base alla dimensione del prato Una corretta valutazione del rasaerba più consono alle proprie esigenze deve essere fatta a partire dalla dimensione della superficie da gestire. Ecco una guida per valutare questo rapporto. Motore: elettrico… (continua)
decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER