Tronchetto della felicità: quando e come moltiplicarlo

tronchetto-felicità-moltiplicazione
5 aprile 2022

Il tronchetto della felicità è una delle piante più presenti nelle nostre case, oltre che per la bellezza delle sue foglie, anche per la sua semplicità di coltivazione

La «pianta della felicità», conosciuta anche come «tronchetto della felicità» (Dracaena fragrans) è facile da coltivare in appartamento ed è così vigorosa che dopo qualche anno può raggiungere il soffitto di casa. In questo caso occorre «abbassarla», riducendo il fusto anche di un metro, dal quale si possono ricavare numerose talee, ma come fare?

Come si moltiplica

Nel periodo primaverile asportate le eventuali foglie presenti sulla porzione di fusto del tronchetto della felicità tagliato e ricavate pezzi (talee) lunghi circa 3-5 cm (1). Riempite un vasetto di 8-10 cm di diametro con terriccio umido, appoggiatevi orizzontalmente una talea del tronchetto della felicità, nebulizzate con acqua (2) e coprite con un sacchetto di plastica trasparente per mantenere l’umidità (3). Dopo 4-5 settimane spunterà un germoglio (4), togliete il sacchetto, mettete il vasetto in una posizione luminosa e tenete moderatamente umido il terriccio sino a inizio autunno, momento in cui dovrete riparare in casa la nuova piantina del tronchetto della felicità.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER