Sedano rapa, curioso ortaggio da piantare tra maggio e giugno

Sedano rapa di Verona
la Redazione
22 maggio 2015

Del sedano rapa si consuma la grossa e carnosa radice di forma globosa. Sino ai primi di giugno siete ancora in tempo per mettere a dimora piantine provviste di pane di terra, che potete acquistare nei più forniti garden center

Coltivate il sedano rapa in un terreno ricco di sostanza organica e dove non ristagna l’acqua. Mettete a dimora le piantine a file, a una distanza di circa 35 cm sulla fila e di circa 40 cm tra una fila e l’altra. Per avere un buon raccolto, irrigate costantemente, mantenendo sempre umido il terreno.

Raccoglietelo da metà ottobre a metà novembre, prima che sopraggiunga il freddo, che lo potrebbe danneggiare.

Il sedano rapa è un ortaggio ricco di minerali come potassio, ferro, calcio e fosforo, sostanze che stimolano il metabolismo e la funzionalità di fegato, reni e vie respiratorie. Si consuma sia crudo (aggiunto a insalate miste, grattugiato o affettato sottile) che stufato (condito con olio, sale e aceto).

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

compost Giardino
Compost, come produrlo con successo Innanzitutto la compostiera va posizionata in un luogo ombreggiato, protetto dalle correnti fredde, su un terreno piano e leggermente zappato per favorire l’azione dei lombrichi e lo scambio di microflora… (continua)
impianto-irrigazione-orto Orto
Come irrigare gli ortaggi risparmiando tempo e acqua Nella gestione e nella cura dell’orto, l’irrigazione è senza dubbio l’operazione che richiede più tempo in assoluto, soprattutto in annate che presentano lunghi periodi siccitosi. Per ottimizzare il lavoro, e… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER