Consigli per evitare la sciamatura primaverile delle api

Ape regina e bottinatrici
la Redazione
30 aprile 2016

La sciamatura naturale è il mezzo che le api adottano per diffondere la specie e avviene durante la bella stagione, in tempi di fioriture. Siccome incide sull'attività apistica, conoscendo le cause e i segnali è possibile prevenirla e controllarla

Il fenomeno della sciamatura delle api può costituire un problema quando non si desidera aumentare di numero le colonie di api. A questo proposito ricordiamo che il costante rinnovo delle regine consente di ritardare e ridurre il fenomeno. Lo stesso obiettivo può essere ottenuto con i seguenti interventi:

  • aumento dello spazio a disposizione delle api in base alle necessità di crescita;
  • prelievo di favi di covata e di scorte dalle famiglie forti per introdurli in famiglie deboli o per realizzare nuclei artificiali;
  • scambio di posto tra alveari forti e deboli, in modo da indurre le bottinatrici dell’alveare forte a entrare in quello debole e viceversa (la pratica va messa in atto solo nell’epoca delle grandi fioriture).

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Quaglia selvatica Allevamenti
Ecco come allevare la quaglia La quaglia selvatica (Coturnix coturnix) è un piccolo uccello (80-100 grammi di peso) molto prolifico, allevato sia per la produzione di uova che di carne. La deposizione inizia già al… (continua)
Pecore Suffolk Allevamenti
Suffolk, pecora che non passa inosservata L’allevamento della pecora Suffolk in un pascolo recintato è naturale, non inquinante e a ciclo chiuso: il terreno fornisce l’erba, le pecore mangiano l’erba, i loro escrementi concimano il terreno,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER