Quando utilizzare l’escludiregina nella posa del melario

Escludiregina posto tra arnia e melario
la Redazione
4 agosto 2014

L'escludiregina è essenziale quando il miele raccolto nel melario è destinato alla smielatura e al consumo

Tenete conto che quando non si impiega l’escludiregina è possibile trovare covata deposta nei telaini del melario. I telaini in queste condizioni non vanno smielati, ma raggruppati in melari completi e collocati su qualche colonia debole (usando in questo caso l’escludiregina), dove la covata verrà accudita e potrà completare il suo ciclo di sviluppo. Questi telaini in seguito andranno eliminati (fondendo la cera), in quanto facilmente attaccabili dalla tarma della cera. Tenete anche conto che non sono adatti per la produzione di miele, perché il miele in essi immagazzinato, pur essendo perfettamente commestibile, assume un odore particolare che lo deprezza.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Quaglia selvatica Allevamenti
Ecco come allevare la quaglia La quaglia selvatica (Coturnix coturnix) è un piccolo uccello (80-100 grammi di peso) molto prolifico, allevato sia per la produzione di uova che di carne. La deposizione inizia già al… (continua)
Pecore Suffolk Allevamenti
Suffolk, pecora che non passa inosservata L’allevamento della pecora Suffolk in un pascolo recintato è naturale, non inquinante e a ciclo chiuso: il terreno fornisce l’erba, le pecore mangiano l’erba, i loro escrementi concimano il terreno,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER