Fava, un antico legume molto apprezzato ancora oggi

la Redazione
11 marzo 2016

Questo legume, conosciuto fin dall’antichità, è stato molto consumato fino all’arrivo dei fagioli dalle Americhe. L’apprezzamento riguarda ancora oggi il suo notevole contenuto nutrizionale

Ricca di proteine e fibre

La fava ha un buon contenuto di proteine e di fibre ed è da segnalare l’assenza di colesterolo; come tutti i legumi, ha un ruolo indispensabile in una dieta equilibrata, adatta a garantire salute, vitalità e riduzione di rischio cardiovascolare e di molte patologie (diabete, diversi tumori, ecc.).

Cruda o cotta

La fava fresca (disponibile in primavera) si può consumare cruda come spuntino poco calorico e saziante, assai utile a chi vuole mantenere la linea (solo 41 kcal in 100 grammi di fave fresche, contro le 96 kcal di un risino e le 231 kcal di un croissant). Naturalmente con le fave fresche cotte si possono realizzare anche gustose ricette che, accompagnate da pane, riso o altri cereali, costituiscono un alimento nutrizionalmente completo. Le fave secche (soprattutto quelle decorticate, cioè senza la buccia, talvolta di lunga cottura) specialmente nel nostro Meridione sono largamente impiegate per realizzare buonissime creme, spesso consumate con cicoria lessata.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

Mele pronte per la raccolta Cucina
Sidro di mele fatto in casa Per prima cosa bisogna tagliare le mele a piccoli pezzi e metterle in un recipiente dove devono riposare per 6-8 ore a circa 12-15 °C, quindi si centrifugano. Il succo… (continua)
016#09289_(1111)-foto-16 Cucina
Il pane di San Martino È un pane che si presta ad accompagnare piatti a base di carni rosse, ma è delizioso a colazione, spalmato con marmellate o confetture non particolarmente dolci. Ingredienti: 400 grammi… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER