Euphorbia milii, nei mesi freddi va posta al riparo

Euphorbia milii
la Redazione
9 dicembre 2015

È una pianta che non sopporta le basse temperature e non si adatta ai climi poco miti, ma non per questo è impossibile da coltivare in vaso

Euphorbia milii, come tutte le euforbie, non sopporta le temperature basse. Se il clima della propria zona è particolarmente mite, si può ambientare in giardino, ma solo se durante la stagione fredda non si registrano temperature inferiori ai 7 °C e non si verificano forti gelate. Per la maggior parte dei luoghi in Italia, quindi, la coltivazione all’aperto non è possibile.

Euphorbia milii, però, cresce bene in vaso, avendo così la possibilità esporla all’esterno solo durante la primavera-estate, periodo in cui va posizionata gradualmente in luoghi soleggiati. Per le piante che quindi, durante la stagione fredda, vengono protette in ambienti chiusi, la temperatura non deve assolutamente scendere sotto i 7 °C, ma facendo anche attenzione che non superi i 12-15 °C. Per tutto questo periodo si lasciano all’asciutto e non si innaffiano; tenderanno a perdere quasi completamente le foglie ma la cosa non deve preoccupare in quanto in primavera rispunteranno.

Alla fine dell’inverno è possibile rinvasarla. Questa operazione va eseguita ogni due anni trasferendo la pianta in vasi di diametro maggiore, al massimo di 4-6 cm in più rispetto al vecchio contenitore.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

zanzara Giardino
Zanzare: oltre il fastidio, le malattie da tenere d’occhio Le zanzare sono da sempre considerate un fastidio tipico delle serate estive, ma negli ultimi anni è cresciuta l’attenzione verso questi insetti come potenziali vettori di malattie. Vediamo insieme quali… (continua)
mughetti-convallaria-majalis Giardino
Mughetti per ingentilire le aiole più difficili del giardino I mughetti, con la loro fragranza inebriante e la bellezza delicata, hanno il potere di trasformare anche le zone più ostili del giardino. Queste piante, conosciute con il nome scientifico… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER