Evitare la formazione della fioretta del vino

Fioretta sulla superficie del vino causata dai lieviti
la Redazione
6 maggio 2014

La fioretta è lo strato biancastro sulla superficie del vino che si forma quando il vino entra in contatto con l’aria e assorbe l’ossigeno. Il vino di conseguenza si ossida e inacidisce.

Il vino a contatto con l’aria assorbe l’ossigeno creando un ambiente favorevole alla formazione della fioretta (strato biancastro sulla superficie del vino) con conseguente ossidazione e inacidimento. Verificate che il chiusino superiore delle vasche sia chiuso ermeticamente, mentre nei serbatoi del tipo semprepieno controllate spesso la pressione della camera d’aria che serve a sigillare il serbatoio e che deve avere una pressione compresa tra 0,5 e 0,8 atmosfere. Se invece utilizzate il coperchio del tipo «galleggiante ad olio», l’olio enologico (olio di vaselina) deve coprire completamente la superficie del vino esterna al galleggiante.

Se sulla superficie del vino si è formato un velo bianco, causato dai lieviti della fioretta, lo si deve togliere con un colino o con una sessola piana o, nel caso delle damigiane, con un levaolio o alzavino. Per evitare questo inconveniente raccomandiamo di cambiare mensilmente la pastiglia antifioretta o la soluzione di acqua e anidride solforosa nel bicchiere dei colmatori.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA Vigneto
Eliminare le viti con malattie del legno prima della potatura invernale Prima della potatura delle viti eliminate tutte le piante che mostrano evidenti sintomi di malattie del legno (mal dell’esca ed eutipiosi), evitando di produrre grosse quantità di segatura infetta che,… (continua)
innesto triangolo 410×240 Frutteto
Innestare piante da frutto: i concetti base Affinché l’unione (attecchimento) delle due parti si verifichi regolarmente è necessario che si realizzino alcune condizioni fondamentali, e cioè: che esista affinità fra i due bionti; che la marza, di… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER