Prima della vendemmia tagliare l’erba tra i filari del vigneto

Interfilare di un vigneto
la Redazione
26 agosto 2014

Tutti i lavori effettuati nei mesi scorsi per gestire la vegetazione dovrebbero aver reso minime le operazioni di preparazione alla vendemmia. Restano alcuni interventi che hanno lo scopo di facilitare e migliorare la vendemmia e che non possono influenzare in modo determinante la qualità delle uve.

Prima di iniziare la vendemmia, nei vigneti inerbiti occorre tagliare l’erba nell’interfila, ma anche nelle capezzagne e lungo la viabilità poderale, per consentire una buona percorribilità alle macchine operatrici e un ottimo accesso ai vendemmiatori. Spesso l’abbassamento delle temperature di fine estate e le concomitanti piogge inducono una vigorosa ripresa dell’accrescimento delle infestanti; questo obbliga a diluire nel tempo gli sfalci o le trinciature seguendo l’epoca di maturazione delle diverse varietà.

Lungo la fila occorre intervenire soprattutto nei vigneti bassi, dove le infestanti, che in breve tempo raggiungono i grappoli, possono disturbare la raccolta e favorire il ristagno di umidità con conseguente sviluppo di marciumi. In questi casi è bene agire esclusivamente con interventi meccanici, evitando assolutamente quelli chimici che possono danneggiare o contaminare le uve. Per questo si usano le lame sarchiatrici e le frese rientranti per un lavoro completo e accurato, ma lento; se la vegetazione spontanea è poca, può essere sufficiente un passaggio con una spollonatrice (attrezzatura disponibile ormai in tutte le zone viticole ricorrendo all’opera di un contoterzista), che consente di eliminare velocemente le infestanti più alte.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA Vigneto
Eliminare le viti con malattie del legno prima della potatura invernale Prima della potatura delle viti eliminate tutte le piante che mostrano evidenti sintomi di malattie del legno (mal dell’esca ed eutipiosi), evitando di produrre grosse quantità di segatura infetta che,… (continua)
innesto triangolo 410×240 Frutteto
Innestare piante da frutto: i concetti base Affinché l’unione (attecchimento) delle due parti si verifichi regolarmente è necessario che si realizzino alcune condizioni fondamentali, e cioè: che esista affinità fra i due bionti; che la marza, di… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER