A luglio è possibile costituire nuovi sciami d’api

Arnie con melari
la Redazione
10 luglio 2014

Se per l'anno prossimo si vogliono espandere gli sciami d'api dell'apiario, in luglio è possibile costituirne di nuovi a partire da quelli più forti

All’inizio di luglio è possibile aumentare il numero delle colonie di api mediante la costituzione di nuovi nuclei. A questo scopo si asportano due o tre telaini di covata dalle colonie più popolate o si dividono in due parti le colonie che hanno completato lo sviluppo del nido e quindi occupano dieci telaini. L’operazione si effettua tenendo presente che una parte della famiglia rimane con la regina, mentre l’altra parte deve iniziare l’allevamento di una nuova regina, a meno che non se ne inserisca una nuova. Qualora si scelga di lasciare alle api il compito di allevare la regina, conviene che questo lavoro venga fatto dal nucleo più forte, cioè da quello che ha più scorte di cibo ed è più ricco di api.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

cane-da-pastore-bergamasco-vita-in-campagna Allevamenti
Cane da Pastore Bergamasco: carattere e caratteristiche Il cane da pastore bergamasco è una razza canina adatta alla casa di campagna perché è assai robusta e può stare all’aperto tutto l’anno. Richiede una periodica cura del mantello… (continua)
Anatra muta o muschiata Allevamenti
Anatra muta: dà carne e uova L’anatra muta o muschiata va menzionata sicuramente per l’ottima carne che fornisce, anche in tempi interessanti. Gli anatroccoli, infatti, sono precoci: a due mesi i maschi raggiungono il peso di 2 kg,… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER