Pecore da lana italiane incrociate con le merinos

sopravi_1106
la Redazione
4 marzo 2016

Ecco un’idea per un piccolo allevamento che ben si adatta anche per chi ha a disposizione un terreno a pascolo o alberato con ampi spazi

In Italia le migliori pecore da lana sono quelle delle razze cosiddette «merinizzate», cioè quelle che furono ottenute dall’incrocio con le Merinos spagnole proprio per migliorare la qualità del vello, quando la lana aveva un valore commerciale. Proprio per il crollo di questo mercato, queste razze (Sopravvissananella foto, e Gentile di Puglia) sono quasi in via di estinzione, sostituite da razze più produttive soprattutto per il latte. Le merinizzate sono piuttosto resistenti al freddo, frugali e di robusta costituzione.

Per un allevamento di qualità, in cui il pascolo ricopra un’importanza pari al 70% dell’alimentazione, il carico medio è di circa 7 capi adulti per ettaro; a meno che non vengano apportate integrazioni alimentari con fieno o mangimi concentrati, comunque necessarie nelle fasi di maggiori esigenze fisiologiche come accoppiamenti, fine gravidanza o lattazione.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

coniglio-razza-italiana-gigante-pezzato-410×240 Allevamenti
Tutte le 43 razze di conigli italiani Il Registro Anagrafico della specie cunicola comprende 43 razze suddivise, in base al peso dei soggetti e alla struttura del pelo, in quattro categorie: pesanti, medie, leggere, a struttura di… (continua)
Quaglia selvatica Allevamenti
Ecco come allevare la quaglia La quaglia selvatica (Coturnix coturnix) è un piccolo uccello (80-100 grammi di peso) molto prolifico, allevato sia per la produzione di uova che di carne. La deposizione inizia già al… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER