Qualità e pezzatura delle mele: come effettuare la scelta

Mele pronte per la raccolta
la Redazione
18 agosto 2014

Già durante la raccolta delle mele si devono scegliere e scartare i frutti che non soddisfano i criteri di conservabilità o di commercializzazione

Se le mele sono per l’autoconsumo, dovete scartare solo i frutti guasti o con lesioni non cicatrizzate dalle quali possono penetrare i marciumi. Tali lesioni sono generalmente dovute a grandine recente, beccate di uccelli o attacchi parassitari, in particolare di carpocapsa. Tutti gli altri difetti di buccia, di forma, di colore o di pezzatura generalmente non compromettono la conservabilità e i frutti possono essere consumati entro i tempi normali. Le mele destinate al commercio, invece, devono essere prive di difetti di qualsiasi genere, nonché avere pezzatura e colore entro gli standard minimi commerciali tipici di ciascuna varietà. La pezzatura delle mele va da 65 a 70 mm di diametro e il colore deve interessare almeno il 30-40% della superficie del frutto.

Appena ultimata la raccolta di ogni varietà è buona norma ripulire il terreno dai frutti caduti per eliminare una fonte di diffusione dei funghi responsabili dei marciumi, che inevitabilmente si svilupperebbero nelle mele a terra. 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?

Approfondimento

decespugliatore-protezioni-dpi Frutteto
Decespugliatore: tutto sulle testine di taglio a filo Nei decespugliatori con le testine a filo questo è avvolto a bobina su un rocchetto all’interno di un guscio di plastica apribile. I due capi dei fili preposti al taglio… (continua)
Potatura melo Frutteto
Lezione di potatura del melo Inizia tenendo presente la regola d’oro per la potatura del melo: maggiore è la vigoria della pianta di melo, minore deve essere l’entità della potatura. Ecco come procedere: valuta la… (continua)
Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità di Vita in Campagna?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER